Password dimenticata?
Ricerca guidata




La Opel Astra J

 

rigarossasottile

Le marmitte e i ricambi Bruel Italia per la Opel Astra J:

 

 

rigarossasottile

Informazioni generali della Opel astra J

 

Presentata al Salone di Francoforte nell'autunno del 2009, l'Astra J viene posta in listino nel gennaio del 2010
L'Astra J sostituisce, l'Astra H: inizialmente viene proposta come berlina a due volumi e a 5 porte.


Meccanicamente, l'Astra J nasce su un telaio pianale specifico, caratterizzato da un passo maggiorato di 71 mm rispetto a quello dell'Astra H. L'avantreno è un MacPherson dotato di barra antirollio cava e di bracci e supporti in lega di alluminio per ridurre la massa. Il retrotreno rappresenta invece una novità, poiché propone una struttura ad assale torcente con parallelogramma di Watt. Tale struttura permette di assorbire meglio i carichi laterali, migliorando le doti di handling della vettura.


La gamma motoristica iniziale prevede due varianti di 1.4: una da 1364 cm3 ed una da 1398, entrambe appartenenti alla famiglia di motori Family 0. Il 1.8 16v, presente nelle precedenti generazioni dell'Astra, ora è sostituito da un 1.4 Turbo. Presenti anche un 1.6 aspirato ed uno sovralimentato, impiegati anche nell'Astra H post-restyling.

Tra i diesel vi sono il consueto 1.7 di origine Isuzu da 110 e 125 CV, ulteriormente raffinato ed evoluto per ridurre le emissioni, ed i common rail di origine Fiat da 1.3 litri 95 CV e 2 litri da 160 CV.

Al momento del lancio dell'Astra berlina a 5 porte, sono state diffuse le prime immagini relative alle versioni giardinetta e coupé-cabriolet. La versione sportiveggiante ha una linea molto dinamica, accentuata da quegli elementi che costituiscono il nuovo corso stilistico della Casa di Rüsselsheim. Il suo lancio è stato fissato per l'estate del 2011.
Anche la nuova serie dell'Astra viene commercializzata nel Regno Unito con il marchio Vauxhall.