Password dimenticata?
Ricerca guidata




La Fiat 124 spider

 

rigarossasottile

Le marmitte e i ricambi Bruel Italia per la Fiat 124 spider:

 

 

 

rigarossasottile

 

Informazioni generali della Fiat 124 spider

 

A seguito del successo della Fiat 124 furono preparate le versioni sportive della vettura, la 124 Sport Coupé e la 124 Sport Spider. La "Sport Spider" era realizzata sul telaio accorciato della berlina ed equipaggiata con un motore 4 cilindri bialbero di 1438cm3, in grado di erogare 90 cv a 6500 giri/min. Aveva un retrotreno a ponte rigido modificato nei punti d'attacco, un cambio a 5 marce ed il servofreno di serie.
La "Sport Spider", prodotta sin dall'inizio dalla Pininfarina proseguì la sua carriera europea solo fino al '75. Tra il 1975 ed il 1982 infatti la versione aperta della "124" continuò ad essere prodotta, col nome di Pinifarina "Spideramerica", per il solo mercato USA.
Rispetto alla versione europea la Spideramerica adottava, per adeguarsi alle leggi statunitensi, massicci paraurti ad assorbimento, gruppi ottici posteriori più ampi e il motore 1995cc del bialbero Fiat, alimentato ad iniezione elettronica Bosch, in grado di erogare solo 105 cv, a causa della necessità di rispettare la normativa antinquinamento.Nel 1983 venne presentata la Spidereuropa Volumex che si distingueva dalla versione standard per l'adozione di un compressore volumetrico che elevava la potenza a 136 cv.


La 124 Abarth Rally in versione stradale, venne presentata nel 1973 e costruita in 900 esemplari, era spinta da una variante portata a 128cv del bialbero di 1756cc. Le versioni da gara, con l'ausilio di iniezione meccanica e, successivamente, anche di testata a 16 valvole, disponevano di potenze comprese fa i 200 ed i 235cv.