Password dimenticata?
Ricerca guidata




La Opel GT

 

rigarossasottile

Le marmitte e i ricambi Bruel Italia per la Opel GT

 

 

rigarossasottile

Informazioni generali sulla nuova Opel GT

 

La nuova Opel GT è stata immessa sul mercato dalla primavera 2007. Con la GT, la Opel rievoca come già detto un nome glorioso nella storia della Casa tedesca, quello della coupé di fine anni '60.
Ma al di là del nome, sebbene le due vetture risultino profondamente differenti, sia dal punto di vista tecnologico, sia da quello estetico, esistono altre analogie forse non immediatamente percepibili.


Infatti, se la vecchia GT era fortemente ispirata alle Corvette prodotte all'epoca, lo stesso si può dire dell'attuale GT, le cui linee ricordano a tratti la Corvette dei tardi anni 2000, anche se in maniera molto meno accentuata che nel caso della vecchia GT.

Analogo alla Corvette è per esempio il taglio dei fari anteriori, come pure la presa d'aria sui parafanghi anteriori. Ed ancora la nervatura lungo il cofano motore, i parafanghi "muscolosi" ed il cofano del bagagliaio in vetroresina sono tutti elementi riconducibili alla più grossa sportiva americana.
Ma lo stile della nuova GT osa di più: tra i vari elementi moderni che caratterizzano le linee, ve ne sono alcuni che richiamano le linee classiche, come la capote manuale in tela, ma ancor di più le caratteristiche carenature aerodinamiche facenti parte del portello del vano bagagli e sistemate proprio dietro i sedili, proprio come nelle classiche roadster degli anni '50 e '60.
Inedito è invece il disegno dei fari posteriori, a gemma e con plastiche trasparenti.


Il motore montato dalla GT è un'unità interamente in lega di alluminio progettata e realizzata congiuntamente dalla Opel e dai tecnici della GM Powertrain. Solo i pistoni e le bielle sono in acciaio forgiato.

Si tratta di un 4 cilindri da 1998 cc sovralimentato con un turbocompressore a doppia girante che lavora ad 1.38 bar di pressione. Il rapporto di compressione, relativamente alto per un sovralimentato, permette di ottenere un ottimo rendimento termico.
La distribuzione è a 4 valvole per cilindro, con fasatura variabile, mentre l'alimentazione è ad iniezione diretta.
il cambio è  un 5 marce prodotto in Giappone.