Password dimenticata?
Ricerca guidata




La Lancia Y

 

rigarossasottile

Le marmitte e i ricambi Bruel Italia per la Lancia Y:

 

 

rigarossasottile

 

Informazioni generali sulla Lancia Y

 

La Lancia Y  sostituì dal 1996 la celebre Y10, prodotta inizialmente con doppio marchio Autobianchi/Lancia, che tanto successo commerciale aveva ottenuto, in particolare fra il pubblico femminile.

 

La nuova utilitaria a tre porte ne raccolse la difficile eredità, e si impose subito come una delle utilitarie più vendute sul mercato italiano.

 

La sua linea ricordava quella del modello precedente, a cuneo con portellone posteriore quasi verticale ma con linee più ammorbidite rispetto al passato e, caratteristica distintiva della casa, era dotata di interni ben rifiniti e di una buone dote di accessori per la sua categoria.

 

I motori facevano parte della serie FIRE già utilizzati per primi nella sua progenitrice in cilindrate tra i 1.100 e i 1.400 cc e 8 o 12 valvole. Faceva eccezione il motore della Elefantino rosso, di cilindrata 1.242cc, che prevedeva la configurazione a 16v e si riconosceva esteriormente proprio per la presenza del logo 16v sulla fiancata laterale. Era questa la versione che offriva le migliori prestazioni, con ben 86cv.

 

Nell'ottobre del 2000 venne effettuato un leggero restyling esterno e interno. A fine 2003 è uscita la sua erede, la Lancia Ypsilon, da cui è sostituita dal 2004.