Password dimenticata?
Ricerca guidata




La Citroen C2

 

rigarossasottile

Le marmitte e i ricambi Bruel Italia per la Citroen C2

 

 

rigarossasottile

Informazioni generali della Citroen C2

 

Nel 2003 fu presentata la C2, una piccola vettura che raccoglieva il testimone della Saxo, con una linea più moderna, anche se forse un po' meno sportiva a causa della sua altezza maggiore rispetto a quella della Saxo e di una linea tendente a quella di una piccola monovolume.

 

In ogni caso, non solo la C2 riscosse un successo più che buono presso i giovani, ma fu anche utilizzata ben presto in alcune competizioni sportive. E nonostante le apparenze un po' più goffe rispetto a quelle della Saxo, la C2 rivelò, specie nelle sue versioni più spinte, un carattere pepato, da autentica piccola sportiva.

 

La C2 andò in realtà a rimpiazzare unicamente la Saxo nella versione a tre porte, poiché il compito di sostituire la Saxo a 5 porte fu lasciato alla Citroën C3

 

La linea particolare della C2 fu studiata appositamente per soddisfare le esigenze di più fasce diverse di clientela. In particolare, oltre ad essere indirizzata verso i giovani, grazie al suo look sportiveggiante, era indirizzata anche verso chi cercava una piccola vettura che offrisse una ragionevole dose di spazio interno.

 

La C2 fu disponibile in diversi allestimenti, da quello di base piuttosto elementare, allo sportivo ed accessoriato VTS. Con quest'ultima sigla si intende proseguire la tradizione sportiva della fortunata Saxo VTS. Tra gli altri allestimenti vi era il VTR, sempre sportivo, ma che stava immediatamente al di sotto del VTS. 

 

La C2 nasce sul pianale accorciato della C3, il cui passo è stato ridotto. I motori sono quattro a benzina ed uno turbodiesel common rail. Gli unici motori non più presenti rispetto ale sue antenate sono il 954 da 50 CV e il 1.5 D aspirato a gasolio. I motori benzina sono tutti della famiglia TU.
La gamma di motori utilizzata prevedeva invece: 1124 cc da 61 CV a 5500 giri/min; 1360 cc da 75 CV a 5400 giri/m 1587 cc da 110 CV a 5750 giri/min; 1587 cc da 125 CV a 5800 giri/min; 1398 cc turbodiesel HDi da 70 CV a 4000 giri/min .

 

Un'altra particolarità della C2 è il Sensodrive Gearbox, una sorta di commutatore di modalità cambio, da manuale a robotizzato.

Nel mese di ottobre 2005 la C2 fu sottoposta ad un lievissimo restyling.